All'arrivo in aeroporto

Controlli d’immigrazione e Ritiro bagagli

Scesi dall'aereo, state in gruppo con gli altri passeggeri fino ad arrivare in una grande sala dove ci si mette in fila per il controllo documenti. Arrivato il vostro turno, dirigetevi al box dove c'e' l'ufficiale dell'immigrazione, al quale dovete dare il passaporto (con almeno sei mesi di validità), il biglietto aereo, il visto, l'assicurazione medica (obbligatoria) e se richiesto l'indirizzo del vostro alloggio.

L'ufficiale vi darà il benvenuto, e dopo aver controllato i documenti vi farà delle foto. Alle spalle ha delle telecamere. Non siate nervosi è la prassi. Quindi vi restituirà i documenti, ed augurandovi una buona vacanza a Cuba aprirà la porta che immette alla sala ritiro bagagli. Controllate di aver ripreso tutti i vostri documenti, quindi salutate ed aprite la porta.
 
In questa sala dovrete fare una seconda fila per i controlli di sicurezza, bagaglio a mano nello scanner e voi attraverso il metal detector, dopo potrete recarvi presso i nastri per ritirare i vostri bagagli, se sono molti prendete un carrello, a volte sono gratuiti, a volte chiedono un euro.
 
In questa sala c'e' molta gente e molta confusione, ci sono due nastri ed i vostri bagagli possono uscire da entrambi. Fate attenzione perché a volte può capitare che il vostro bagaglio è stato tirato giù dal nastro e poi lasciato li, quindi controllate  anche i bagagli che sono a terra. Prendete i vostri bagagli e andate verso l'uscita. In questa sala alcuni addetti possono chiedervi se avete bisogno di qualcosa, del taxi di un alloggio, con lo scopo di guadagnare una commissione. Siate educati ma decisi e dirigetevi verso l'uscita.Prima della porta ci sono altri ufficiali che potrebbero chiedervi di pesare la vostra valigia e pagare 10 cuc per ogni kg di sovrappeso oltre i 30 concessi.  
 
Benvenuti a Cuba